© 2008 . 2018 GliArchitettiAssociati . via Guidiccioni 111 .  55100 . Lucca . IT . p.iva 02122940469 . info@studiogaa.com

  • Facebook
  • Instagram

STO IN MEZZO

Le scarpe sono una cosa seria!

 

Raccontano, in maniera silenziosa di chi le indossa, non se ne hanno mai abbastanza ed alcune sono la causa di un moto di intima familiarità che nasce al primo sguardo.

Il progetto prende corpo all’interno di uno dei più affascinanti edifici rinascimentali situati nella via principale della città di Lucca: tra sale affrescate e portali in pietra si inseriscono nuovi elementi plasmati e modellati in modo da accogliere ed esporre al meglio i vari prodotti, senza dimenticare la comodità ed il benessere degli acquirenti, ricreando piccole isole di sosta.

Tutto nasce da una semplice considerazione: l’oggetto del focus non diventa la manipolazione del margine, del perimetro ma, piuttosto, si agisce sul centro, ovvero su ciò che sta nel mezzo.

Il passo viene accolto ed attutito da una pavimentazione in moquette morbido mentre, le pareti si configurano come nicchie all’interno delle quali trovano riparo le scarpe ed un elemento centrale, scavato da un delicato intarsio, accoglie un mare di gioielli, pietre e gemme.

STAND IN THE MIDDLE

Shoes are a serious matter!

 

They tell, in a silent way, a lot of the person wearing them, they are never enough and some are the cause of a feeling of intimate familiarity, at first glance.

 The project takes place inside one of the most fascinating Renaissance buildings located in the main street of the city of Lucca: between frescoed rooms and stone portals new elements are molded and shaped in order to best accommodate and display the various products, without leaving behind the comfort and well-being of the buyers, recreating small rest areas.

Everything is born from a simple consideration: the object of the focus does not become the manipulation of the margin, of the perimeter but, rather, it becomes the centre, what is in the middle

 The step is welcomed and softened by a carpet floor while the walls becomes niches inside of which the shoes are sheltered and a central element, carved by a delicate inlay, welcomes a sea of jewels, stones and gems.